Cellino: “Tonali era convinto di andare all’Inter. Marotta ci teneva, Conte lo apprezzava molto”

Le parole del presidente del Brescia

di Marco Astori, @MarcoAstori_

Intervenuto ai microfoni di Top Calcio 24, Massimo Cellino, presidente del Brescia, ha parlato così di Sandro Tonali, che sembrava ad un passo dall’Inter, con i nerazzurri che si sono poi defilati dalla trattativa: “Tonali era un giocatore molto richiesto anche a livello internazionale, a gennaio abbiamo rifiutato un’offerta molto importante dal Barcellona, poi è arrivato il Covid ed è crollato il mondo. L’Inter era determinata a prenderlo, aveva già trovato l’accordo col giocatore, poi i tempi si sono protratti. Prima dell’operazione col Milan, pochi giorni fa, c’è stata un’offerta del Manchester United ma il ragazzo una volta che ha sentito il Milan non ha capito più nulla, è un tifoso del Milan ed è innamorato. Gli diedi la parola che lo avrei fatto andare dove avesse scelto lui.

Io sono sempre stato filo interista, stimo Marotta e Ausilio, ma non vedo più l’anima dell’Inter di un tempo. Io sono abituato a trattare con l’Inter di Moratti, io ero tifoso dell’Inter di Angelo Moratti: oggi sinceramente, pur essendoci Marotta e Ausilio, non ho intenzione di conoscere il presidente, forse è troppo ricco per presentarsi in Lega con noi. Marotta l’ho sentito continuamente, gli promisi che li avrei tenuti come prima scelta perché già lo voleva alla Juventus.

Marotta ci teneva tanto, so che Conte lo apprezzava molto, credo che anche l’agente abbia avuto dei contatti con l’Inter. Lui era determinato e convinto che andasse all’Inter, poi non so, magari non c’erano le disponibilità economiche, non c’è da vergognarsi. Tutto questo tempo perso ha dilaniato la situazione e ci ha portato alle porte del nuovo campionato, fino a quando non si è affacciato con determinazione e volontà il Milan e il ragazzo non ha voluto più sentire nulla. Io ho un ottimo rapporto storicamente col Milan e con Maldini abbiamo trovato una soluzione che andasse bene ad entrambi”, ha concluso.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy