Hakimi, Conte e l’Inter per diventare devastante. GdS: “Lanciato un segnale: lui è molto più di…”

Il laterale marocchino è pronto ad iniziare la sua avventura in nerazzurro e cerca la definitiva esplosione grazie a Conte

di Alessandro De Felice, @aledefelice24

È ufficialmente iniziata l’avventura di Achraf Hakimi all’Inter. Dopo due mesi d’attesa, il laterale marocchino è sbarcato ad Appiano Gentile. L’ex Borussia Dormtund ha scelto il club nerazzurro per la sua definitiva esplosione grazie ad Antonio Conte. “Il tecnico giusto per diventare devastante. Il sistema di gioco ‘contiano’ sembra cucito addosso al marocchino, che non vede l’ora di conquistare la Serie A” scrive La Gazzetta dello Sport.

L’Inter è rimasta folgorata da lui nella sera della rimonta subito a Dortmund. “E non è un caso che sia stato lui il primo acquisto della missione scudetto” prosegue la Rosea. Hakimi vuole bruciare le tappe e va al massimo, fuori e in campo, come dimostra il record della Bundesliga (superato da Alphonso Davids a giugno) con 36,47 km/h.

Con l’acquisto di Hakimi, l’Inter ha lanciato un segnale forte alla concorrenza: “Siamo tornati – scrive La Gazzetta -. È molto più di un grande acquisto da regalare ai tifosi. È scarica di energia, è gol e assist (10 nell’ultima stagione), è voglia di volare e consapevolezza di poterci riuscire“.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy