ESCLUSIVA Boninsegna: “Si giochi fino a dicembre. Inter, 3 reparti ok. Ma uno è troppo leggero”

ESCLUSIVA Boninsegna: “Si giochi fino a dicembre. Inter, 3 reparti ok. Ma uno è troppo leggero”

L’ex attaccante dell’Inter ha parlato in esclusiva a FCINTER1908.IT

di Alessandro De Felice, @aledefelice24

La ripresa della Serie A, Lautaro Martinez e il lungo corteggiamento del Barcellona, il mercato dell’Inter la prossima estate. L’ex attaccante della Beneamata, Roberto Boninsegna, ha rilasciato un’intervista esclusiva ai microfoni di FCINTER1908.IT e ha fatto il punto sulle ultime vicende del calcio italiano e di casa nerazzurra. “Sto bene e sono a casa, come tutti. Spero che tutto questo passi presto” ci racconta ‘Bonimba’.

Cosa pensa in merito alla ripresa del campionato e alle decisioni del Governo?

“Credo che sia ancora presto riprendere a giocare, ma nel contempo penso che le squadre possano tornare ad allenarsi. Bisogna stare molto attenti e prendere tutte le precauzioni del caso, per non rischiare nuovi contagi e tornare al punto di partenza, ma è sbagliato non permette ai calciatori di tornare nei centri sportivi. Ci sono in ballo interessi personali, con molti presidenti – come nel caso di Lotito – che spingono per tornare in campo, ma in questo momento è impossibile pensare di disputare partite. Il calcio è un sport di contatto e non si può non tenere conto di questo. Allo stesso tempo non si può concludere il campionato in anticipo: è necessario solamente cambiare i piani”.

Cioè?

“Allungare la stagione fino a dicembre e iniziare il prossimo campionato direttamente a gennaio del prossimo anno. Penso che questa sia la soluzione ideale per non terminare anticipatamente la stagione. Sarà impossibile riprendere a giocare prima di giugno o luglio e, dunque, credo possa concretizzarsi l’ipotesi di disputare i 12 turni restanti di Serie A entro la fine dell’anno per poi ripartire con la nuova nel 2021”.

Passando ai temi di casa Inter, cosa pensa di Lautaro e il corteggiamento del Barcellona?

“Lautaro è un calciatore fantastico e con Lukaku forma una coppia straordinaria sia per il campionato italiano che in Europa. Sarebbe un peccato perdere anche il ‘Toro’ a un anno di distanza dall’addio di Mauro Icardi“.

L’Inter può convincerlo a restare?

“Sì, ma c’è un solo modo: offrendogli più soldi di quelli che mette sul piatto il Barcellona per l’ingaggio”.

Cosa si aspetta dal mercato dell’Inter?

“Rinforzi a centrocampo. In mezzo al campo la squadra nerazzurra è un po’ ‘leggerina’ e ha bisogno di un incontrista. Per quanto riguarda gli altri reparti – dalla porta al reparto avanzato, passando per la difesa – sono convinto che l’organico a disposizione di Conte sia di grande valore”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy