GdS – Lukaku, uscita che crea imbarazzo: Inter irritata ma nessun provvedimento perché…

Ecco la reazione della società alle dichiarazioni di Lukaku

di Matteo Pifferi, @Pifferii

“Stavolta il contropiede l’ha fatto nella direzione sbagliata, spiazzando società e compagni. La ricostruzione del rientro dalle vacanze e dello spogliatoio ammalato è stata a dir poco fantasiosa ed è diventata un autogol”. Apre così l’articolo de La Gazzetta dello Sport in merito alle dichiarazioni di Romelu Lukaku su quanto accaduto prima di Inter-Cagliari, per cui il belga ricordò che 23 giocatori su 25 della rosa nerazzurra fosse malato. “L’eco delle parole rilasciate da Romelu Lukaku nella chiacchierata-intervista social con la moglie di Dries Mertens di martedì ha messo in difficoltà l’Inter stessa, sorpresa e anche irritata dalla leggerezza con cui l’attaccante belga ha analizzato un periodo della stagione in cui qualche compagno di squadra era influenzato”, evidenzia la Rosea che poi spiega come si è evoluta la vicenda.

LEGGEREZZALukaku si è subito accorto della leggerezza e ha avuto un confronto con la società, rimasta spiazzata dalle parole del belga prima e che ha poi smentito quanto detto da Lukaku con report medici. L’ex United, poi, si è scusato e ha provato a spiegare le proprie ragioni, mostrandosi inevitabilmente dispiaciuto per l’accaduto, cosa che porterà la società – anticipa la Gazzetta – a non prendere provvedimenti disciplinari più gravi di un richiamo. Il video, poi, è stato rimosso dal web, probabilmente su richiesta dello stesso Lukaku che, chiosa la Rosea, “h imparato a conoscere e a rispettare tanti modi di fare italiani, anche quello di ingigantire nei racconti “con gli amici” alcune questioni”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy