Coronavirus, Inter-Ludogorets blindata: niente conferenze, nessun giornalista tranne…

Coronavirus, Inter-Ludogorets blindata: niente conferenze, nessun giornalista tranne…

C’erano 250 accreditati alla gara di Europa League che si giocherà al Meazza a porte chiuse per disposizione delle autorità

di Eva A. Provenzano, @EvaAProvenzano

Solitamente alla vigilia delle partite di Coppa parlano in conferenza stampa l’allenatore e un giocatore. Questa volta non sarà così per quanto sta accadendo in Italia con il Coronavirus.

Inter-Ludogorets si giocherà a porte chiuse e oggi per disposizione delle autorità non ci saranno conferenze stampa della vigilia se non le interviste per i broadcaster “rightsholders” in possesso del pass UEFA. Cioè che per chi detiene i diritti di trasmissione della gara.

Per quanto riguarda la gara di domani sera, sempre per evitare assembramenti di persone, non è stato consentito l’accesso al Meazza neppure agli inviati. Anche in questo caso entreranno solo le tv broadcast, quelle che cioè detengono i diritti televisivi della gara. Erano accreditati 250 giornalisti all’evento. La squadra bulgara ha già fatto sapere che partirà subito dopo la fine della gara. 

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy