Pedullà – Rinnovo Mertens, nessun’asta: questione di priorità. Due cose lo hanno convinto

Il giornalista ha spiegato che il belga ha accettato il prolungamento del contratto fino al 2022

di Eva A. Provenzano, @EvaAProvenzano

Nel pomeriggio Alfredo Pedullà ha parlato del rinnovo di Mertens. E’ stato un clamoroso sorpasso: non c’era un contratto con l’Inter – ha specificato l’esperto di mercato – ma i nerazzurri erano piombati sul giocatore. L’attaccante belga è sempre stato molto combattuto perché voleva rimanere al club campano. Il lavoro sotto traccia fatto dagli uomini di De Laurentiis, nonostante le diverse voci su un accordo con l’Inter, è stato essenziale per la fumata bianca. Il contratto avrà validità fino al 2022. Lo stipendio sarà di base 4 mln e mezzo, forse qualcosa in più. Con un bonus alla firma di due mln e un altro bonus di 500mila euro per gol e presenze in CL. Il pressing dei tifosi del Napoli e il lavoro del club hanno convinto il giocatore e restare: manca solo l’annuncio. “Non è stata un’asta, non ha voluto speculare, aveva messo la permanenza al Napoli al primo posto nel suo futuro”, ha spiegato Pedullà.

(fonte: SI)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy