Inter, corsa contro il tempo per Icardi al PSG: clausola come Gabigol e Zaniolo?

Inter, corsa contro il tempo per Icardi al PSG: clausola come Gabigol e Zaniolo?

Manca poco per il trasferimento dell’attaccante a titolo definitivo in Francia

di Daniele Vitiello, @DanViti
Inter e PSG corrono per trovare entro domenica un accordo per la permanenza di Icardi in Francia. In questo modo le due squadre, come ricorda il Corriere dello Sport, eviterebbero ulteriori insidie provenienti da altri club, Juventus in primis. Vicino comunque l’accordo: “Più di 60 milioni ma meno di 65, da spedire nelle casse dell’Inter. Colmando la distanza dai 70 iniziali tramite bonus di facile raggiungimento. Di sicuro l’Inter non poteva farsi andare bene la prima offerta formulata dal Psg: 50 milioni. Sconto sì, ma non troppo. Così tra i 55 milioni di nuova proposta e i 65 pretesi dalla dirigenza interista in un secondo momento, si troverà un nuovo punto d’incontro”.
Al momento la lente è posta su bonus ed indennizzi. Spiegano i colleghi: “Si parla infatti anche di una percentuale sulla rivendita dell’argentino, un po’ come è stato fatto con Zaniolo e Gabigol. Del resto Icardi ha salutato l’Inter con due titoli di capo-cannoniere – nel 2015 e nel 2018 – conquistati in serie A. E ha ottenuto il settimo posto tra i marcatori in campionato nella storia nerazzurra. Da qui il valore lievitato a 110 milioni, quella clausola (inserita al momento del suo penultimo rinnovo contrattuale, a ottobre del 2016) che nessun club straniero ha mai realmente voluto corrispondere all’Inter”, spiega il Corriere dello Sport.
0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy