Marca – Suning, niente è impossibile: Messi-Inter la nuova sfida. E quella locandina era…

Marca – Suning, niente è impossibile: Messi-Inter la nuova sfida. E quella locandina era…

Il giornale spagnolo parla dell’argentino e delle voci sui nerazzurri: “Con Messi, Suning manderebbe un messaggio al mondo, il Barcellona ha un rivale”

di Eva A. Provenzano, @EvaAProvenzano

Per ora pura suggestione, ma in Spagna continuano a parlarne. A girare attorno a quelle voci che sanno di utopia, come Marotta le ha definite. L’Inter su Messi? Più facile si possa spostare il Duomo di Milano. Il concetto invece espresso da Conte e pure quello sembrava abbastanza definitivo.

Intanto continuano a spuntare articoli nei quali si prende però in considerazione l’idea. Anche il quotidiano spagnolo Marca, quest’oggi, parla dell’Inter. E lo fa per spiegare ai suoi lettori chi è il proprietario del club nerazzurro.

“Nel 1990 Messi aveva tre anni e Suning nacque in Cina, un’altra compagnia del mondo capitalista. Inizialmente dedicata al commercio elettronico, ha iniziato a diventare un gigante sul mercato. Nel 2020 è un mostro multinazionale, proprietario dell’Inter e vuole comprare l’argentino, ora che entrambi sono diventati grandi. C’è molto poco da aggiungere su Lionel, con quel nome Suning farebbe conoscere il suo nome nell’universo. Non c’è nulla di impossibile per questa compagnia che lavora nel mondo del del commercio online, ha investimenti nello sport, nel settore immobiliare e nei servizi finanziari”.

Detta così fa quasi impressione, ma sono ancora le stesse voci che arrivano dall’Italia, quelle de La Gazzetta dello Sport che ha preso in considerazione l’idea, per una modifica cifra che si aggirerebbe attorno ai 260 mln. 

Nello stesso articolo si legge ancora: “Nel 2019 Suning ha fatto registrare un profitto di 1.69 miliardi di dollari ed è tra le più potenti compagnie in Cina. Ha acquisito anche l’80% del Carrefour, gigante asiatico. Al timone dell’azienda c’è Zhang Jindong, tra gli uomini più ricchi del suo Paese con un patrimonio personale stimato di 8.3 miliardi di dollari, secondo Forbes”. Si parla anche dell’impegno nel proprietario dell’Inter attorno allo sport, in Italia e non solo. Si sottolinea come Suning stia tentando, da quando è arrivata al timone del club milanese, di dargli un nuovo volto. Conti sistemati, spettatori al top, 120 mln di tifosi in Cina, la nuova sede e il percorso per la realizzazione del nuovo stadio e ancora tanta strada da fare.

“Questa settimana –  conclude Marca – la tv cinese di Suning, PPTV, ha proiettato la figura di Messi sulla facciata del Duomo. E non solo per annunciare una partita di calcio. Era un altro occhiolino in un processo di seduzione. Il Barça ha un rivale gigante”.

(Fonte: marca.com)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy