GdS – Conte, sentenza impietosa. Eriksen non all’altezza. Nainggolan? Scatta una domanda

La Gazzetta dello Sport analizza le scelte di Antonio Conte relative ai due centrocampisti e i segnali lanciati dal tecnico

di Alessandro De Felice, @aledefelice24

Una sintonia quasi totale, in campo e sul mercato. Antonio Conte aveva chiesto alla dirigenza dell’Inter due squadre e le ha ottenute. Dopo l’esperienza della passata stagione, il tecnico leccese quest’anno ha a disposizione un’ampia scelta con una rosa in grado di poter affrontare da protagonista tre competizioni e rotazioni che gli permettono di gestire nel migliore dei modi le forze. A fare da ‘pomo della discordia’ tra Conte e la società di viale della Liberazione Christian Eriksen e Radja Nainggolan. Secondo La Gazzetta dello Sport, l’allenatore è stato chiaro e le ultime scelte dimostrano la volontà di non contare sui due centrocampisti.

Getty Images

Nelle sfide contro il Real Madrid, persa per 3-2 a Valdebebas, e Atalanta, pareggiata 1-1, Conte ha lanciato l’ennesimo segnale: “Eriksen ha giocato zero minuti, Nainggolan quattro (più recupero…). E questa non è la strada per la famosa profondità. Il Ninja ha collezionato 41 minuti complessivi, al punto che la domanda scatta in automatico: è stato davvero utile trattenerlo se entra raramente nelle rotazioni? Conte è il padrone delle scelte, ha anche pizzicato Radja dopo il pareggio contro il Parma, ma la realtà è una sentenza impietosa. Eriksen non è stato ritenuto all’altezza tra Madrid e Bergamo: il suo ingresso sarebbe stato nocivo? Non crediamo, piuttosto è chiaro che – dallo scorso gennaio – la famosa scintilla non sia scattata“.

Getty Image

Un messaggio chiaro, secondo La Gazzetta dello Sport, che proietta i due già al mercato di gennaio: “Le conseguenze saranno quelle, il discorso coinvolge Nainggolan, di trovare estimatori nelle prossime settimane, a meno che la situazione non si ribalti da qui alla sosta. Certo, l’Inter non li regalerà – e fa bene – ma questo è davvero un altro discorso“.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy