Hakimi, blitz a Milano e poi vacanze. Nuova freccia per Conte, ecco quando l’Inter lo ufficializzerà

Hakimi, blitz a Milano e poi vacanze. Nuova freccia per Conte, ecco quando l’Inter lo ufficializzerà

Dopo le visite mediche, il nuovo esterno dell’Inter ha firmato il contratto e in serata è poi partito per le vacanze

di Andrea Della Sala, @dellas8427

Ieri è stata la giornata di Hakimi. L’arrivo a Milano, le visite mediche e la firma del contratto, poi la partenza per le vacanze in attesa dell’inizio della nuova stagione.

Achraf Hakimi è un nuovo giocatore dell’Inter, anche se l’ufficialità arriverà soltanto a campionato finito. O forse addirittura a fine stagione. La firma sul quinquennale da 5 milioni netti a stagione è arrivata nel tardo pomeriggio, intorno alle 18.30, in un hotel del centro di Milano dove il giocatore, il suo agente e l’intermediario dell’operazione hanno incontrato il d.s. Piero Ausilio e l’avvocato del club Angelo Capellini. Nessun contatto ufficiale, dunque, con il resto del mondo Inter: niente visita ad Appiano Gentile né giro in sede. Hakimi e l’Inter hanno deciso di “nascondersi”, anche per rispetto alla squadra, impegnata a preparare la sfida di oggi contro il Brescia. Nessuna folla oceanica ad accoglierlo a Linate, causa Covid. Però una parte della curva nerazzurra ha cercato comunque di omaggiare l’arrivo del marocchino, rimanendo in attesa fuori dalla sede del Coni, mentre Hakimi era impegnato nelle visite per l’idoneità sportiva”, racconta La Gazzetta dello Sport.

“L’Inter è stato un treno che Hakimi ha voluto prendere, dicendo no ad altre big dopo che la corte dei dirigenti e di Conte si era trasformata in promessa di futuro insieme. Un acquisto mirato, fortemente voluto dal club per portare il progetto in una nuova dimensione. Al Madrid andranno 40 milioni più 5 di bonus: ossigeno per le casse della casa Blanca, finita però nel mirino della critica di alcuni quotidiani spagnoli, molto scettici per la scelta di lasciar partire un prodotto della cantera che nelle due stagioni a Dortmund ha dimostrato di avere numeri e giocate da primo della classe. Insomma, anche in Spagna sono tutti d’accordo: l’Inter ha fatto un gran colpo”, aggiunge Gazzetta.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy