FC Inter 1908
I migliori video scelti dal nostro canale

ultimora

Marani: “Pirlo, Inzaghi, Pioi: tutti cascano nel tranello dell’Inter. Pensi di poterla ferire e…”

Intervenuto a Sky Sport il giornalista ha commentato la vittoria dell'Inter nel derby con il Milan e il primato dei nerazzurri

Andrea Della Sala

Intervenuto a Sky Sport il giornalista Matteo Marani ha commentato la vittoria dell'Inter nel derby con il Milan, il primato dei nerazzurri e il lavoro svolto fin qui dal tecnico Conte:

"È ancora lunga, l'Inter ha dato idea di solidità e compattezza. La svolta c'è stata da tempo, è una squadra a cui non fai gol. Il Milan ha avuto le opportunità, ma i tre dietro chiudono tutto e in transizione poi ti brucia. Non capisco perché ci cadono tutti: Pirlo, Inzaghi e Pioli. Se lasci campo all'Inter ti colpisce. Il problema dell'Inter è stato nella prima parte di campionato quando Conte si era fissato sul possesso palla e prendeva imbarcate perché non sa difendere a campo aperto. Ora è una concorrente fortissima, io continuo a pensare che ci siano due squadre più forti: Juve e Inter. Una mi sembra condotta molto bene, al netto degli errori di Conte, e oggi ha trovato la squadra. La Juve ancora non l'ha trovata. La differenza dell'Inter è la sostanza, l'equilibrio e l'essere squadra. Perisic nuova risorsa, ma questo fa parte del lavoro di un allenatore. Le squadre vanno migliorate. Se tu guardi l'Inter ora sono più forti di quello che erano, alla Juve sembrano più deboli. Per Lukaku serve un trattamento speciale, non puoi farlo arrivare all'uno contro uno".

"Romagnoli? Un difensore di alto livello non fa andare così l'avversario. Posso giustificare di più Parolo che è adattato. Lukaku quando parte fa la differenza. Perché tutti cadono nel tranello dell'Inter? Ti dà l'impressione che la puoi ferire, ma poi non riesce anche grazie ai tre dietro. Grandissima partita di De Vrij, Skriniar e Bastoni. L'Inter ti fa giocare e poi ti colpisce. Parma e Genoa possono essere partite più complicate per l'Inter". 

tutte le notizie di

Potresti esserti perso